agosto 4, 2016

Bio

DSC_0053Da sempre sono stato curioso e volenteroso di apprendere. Mi sono laureato in Economia Internazionale e poi ho proseguito le attività di ricerca conseguendo il dottorato in diritto ed Economia dell’Ambiente, dove ho acquisito ulteriori conoscenze sia dal punto di vista giuridico che economico applicato all’ambiente, elaborando una tesi per lo sviluppo sostenibile e possibili strumenti di policy da adottare. Sono docente a contratto in diverse università, dove porto la mia passione e la mia esperienza, ma soprattutto dove le future generazioni costruiscono il domani.

Dal punto di vista lavorativo, ho iniziato con uno stage presso l’Istituto del Commercio Estero – sede di Londra, dove ho respirato subito il carattere internazionale di una città che accoglie centinaia di culture, dove convivono persone provenienti da tutto il mondo, con il loro bagaglio culturale e personale.

DSCN0507Ho poi proseguito ,sempre in campo internazionale, ma con un focus sui fondi comunitari, presso una Spa del Ministero dell’Economia e delle Finanze, dove ho potuto seguire, sviluppare e realizzare oltre 10 progetti di interesse comunitario nel campo dei trasporti. Ho tessuto rapporti e relazioni con tutti i Paesi Europei ed ho partecipato a steering committee, incontri bilaterali ma soprattutto ho appreso e fatto il valore di cittadino europeo, rappresentando in più occasioni il mio Paese, che amo e amerò sempre.

Attualmente ricopro il ruolo di direttore dell’Istituto Europeo Servizi, azienda italiana e di famiglia, dove seguo lo sviluppo di progetti tecnologici a supporto della PA e di aziende private elaborando soluzioni legate all’IoT, all’Energia, ai Trasporti e da poco, ma con grande soddisfazione anche il complesso tema della sicurezza, Cyber e Protezione delle Infrastrutture Critiche.

Nel tempo libero mi dedico all’associazionismo, ho iniziato con il Rotaract, che è stata una grande palestra, oggi Rotary, ho fatto parte del consiglio direttivo dell’associazione degli Ex Alunni dell’Istituto Massimo – un modo bello e sano di rivedere i compagni di scuola oggi cresciuti, ma sempre un saldo riferimento.

Insieme agli amici di sempre abbiamo dato vita a Giovani per ROMA, una realtà che si propone come aggregatore e947335_10156791288295691_2599395093630848775_n soggetto facilitatore per creare sinergie, un pensatoio dove le idee possono e devono diventare realtà, difatti abbiamo organizzato oltre 100 iniziative nel corso di quasi 10 anni, e da 3 è nato PREMIO ITALIA GIOVANE, iniziativa volta a dare voce e visibilità a 10 giovani che partecipano ad un contest e selezionati da un comitato d’onore di altissimo profilo. Sempre in qualità di rappresentante di Giovani per ROMA, faccio parte della Pastorale Universitaria del Vicariato di Roma – coordinata da Mons. Lorenzo Leuzzi, che è fonte di continua crescita oltre che guida spirituale.

Ho una grande passione per gli Stati Uniti d’America, dove in qualità di coordinatore della Junior Fellows del Centro Studi Americani e responsabile del programma USA2016 promuoviamo diverse iniziative per comprendere la storia, il presente e il futuro. Un futuro che spero porti presto alla costituzione degli Stati Uniti d’Europa, un sogno che un giorno mi auguro sia realtà.

Cn5338bXYAAAAPrA questo si aggiunge il Salvamamme, una realtà unica che aiuta oltre 5000 famiglie, in seria difficoltà, dove si respira dignità, fratellanza e rispetto. Valori che non sempre si riscontrano nella vita quotidiana, di chi è più fortunato.

Ma penso che la strada sia lunga e ci sia tanto da fare.